Le tue vacanze nel regno delle Dolomiti!

Vacanze nelle
dolomiti

L’abete di risonanza

Il Picea excelsa fissilis, noto anche come l’abete di risonanza, è un albero molto raro, usato dai liutai per costruire la parte anteriore della cassa armonica di diversi strumenti a corda. Questa pianta è presente solo in alcuni boschi di Tarvisio, della val Comelico e della val di Fiemme.

Quest’abete è conosciuto con l’appellativo di "risonanza” per il suono che emette se toccato. Un tempo i boscaioli distinguevano il legno che "cantava” da quello che produceva un suono secco e sordo, con un semplice metodo: i tronchi venivano portati a valle facendoli scorrere in canali, detti risine,  durante il percorso, gli alberi colpivano le sponde di questi condotti, emettendo vibrazioni che svelavano la loro natura.

L’abete di risonanza viene tagliato durante la stagione fredda, con la luna calante e ha bisogno di molti anni di stagionatura. Ancora oggi i liutai si recano in queste foreste nei mesi invernali per scegliersi il proprio legno, così come fece lo stesso Stradivari.