Le tue vacanze nel regno delle Dolomiti!

Vacanze nelle
dolomiti

La chiesa di San Pietro e San Paolo in Trentino

La chiesa di San Pietro e San Paolo si trova a Varena, collocata accanto al prato del vecchio cimitero e arricchita dalla presenza, già all'esterno, di tre imponenti tigli e di tre tabernacoli della Via Crucis, realizzati da Valentino Rovisi di Moena, allievo del Tiepolo, uno dei maggiori esponenti del Settecento veneziano.

L'anno in cui fu edificata la chiesa di San Pietro e San Paolo non è certo e i primi documenti scritti riguardanti questo luogo di culto, risalgono al 1193, quando il vescovo Corrado II consacrò la chiesa.

La chiesa di San Pietro e San Paolo fu ricostruita nel 1428, restaurata nel 1520 e ingrandita nel 1882. L'esterno presenta elementi tipici del gotico, come il rosone e i contrafforti, ed è caratterizzato dalla presenza del campanile, costituito da quattro campane.

Anche l'interno della chiesa è in stile gotico e conserva dipinti della scuola brissinese, realizzati tra la fine del XV secolo e gli inizi del XVI secolo, opere di Cristoforo Unterperger, artista neoclassico che lavorò per papa Pio VI e per Caterina II di Russia, e i capolavori di Antonio Longo, parroco, pittore e architetto.