Le tue vacanze nel regno delle Dolomiti!

Vacanze nelle
dolomiti

Le Tre Cime di Lavaredo

Le Tre Cime di Lavaredo si possono considerare le attrazioni naturali più note nel mondo dell’alpinismo e sono anche fra le cime più famose delle Alpi.  Le Tre Cime di Lavaredo ricordano tre dita, che puntano verso il cielo, apprezzate dagli estimatori per le forme armoniche e i colori.

Le Tre Cime di Lavaredo, ovvero la Grande, che è la centrale, la cima Ovest e la cima Piccola, sono raggiungibili da Auronzo di Cadore, dal lago di Misurina e dalla val di Sesto e consentono di poter ammirare un paesaggio fiabesco e imponente sul parco naturale Dolomiti di Sesto.

Nei documenti più antichi, in cui si parla delle Tre Cime di Lavaredo, il toponimo è sempre in lingua tedesca: le denominazioni “Dreyspiz”, che significa "tre punte", “dreÿ Spitz” e “Zwain hohen Spizenn” risalgono al XVI e al XVII secolo. Nel famoso "Atlas Tyrolensis" del 1774 di Peter Anich e Blasius Hüber le vette sono indicate come “3 Zinnern Spize”.

Sulle Tre Cime di Lavaredo potrete trovare segni lasciati dall’uomo che ricordano la storia di questa montagna, come le trincee e le gallerie che testimoniano che in questo luogo furono combattute battaglie della prima guerra mondiale, o come la lapide commemorativa, realizzata con le pale dell’elicottero militare, che cadde nel 1974 tra le Tre Cime di Lavaredo, provocando la morte dell’equipaggio.