Le tue vacanze nel regno delle Dolomiti!

Vacanze nelle
dolomiti

Le Regole di Comunione Familiare del Comelico

Le Regole di Comunione Familiare del Comelico sono la prova del forte connubio tra la popolazione locale e il proprio territorio. Le famiglie regoliere hanno tramandato di padre in figlio le proprietà collettive di boschi e pascoli, insieme ai diritti di appartenenza alla Regola di Comunione Familiare, con lo scopo di preservare e migliorare la propria terra.

I beni che derivano dalle attività legate al bosco e al pascolo rappresentano da sempre la principale fonte di sostentamento della comunità e sono amministrati con direttive approvate democraticamente dall’assemblea dei regolieri e contenute in antichi codici rurali detti “Laudi Statuti”.

Le Regole di Comunione Familiare hanno saputo adattarsi nel tempo, cercando di incrementare il benessere nel territorio, ma in modo sostenibile. Negli ultimi anni sono state promosse molteplici azioni di valorizzazione dell’ambiente.

Le Regole di Comunione Familiare, fino al 1971, facevano parte del diritto pubblico, poiché gestendo i beni del territorio, concorrevano al bilancio comunale. In seguito fu approvata una legge che concesse loro il titolo di azienda di diritto privato.

Attualmente nel Comelico sono presenti sedici Regole di Comunione Familiare.