Le tue vacanze nel regno delle Dolomiti!

Vacanze nelle
dolomiti

Ospitale di Cadore

Ospitale di Cadore, la cui denominazione del comune fino al 1949 era Ospitale, comprende le frazioni di Termine, Davestra e Rivalgo. Questo caratteristico paese, che si trova a 471 metri s.l.m., si estende sul versante destro del Piave e si colloca in prossimità della zona cadorina.

Nel XII secolo venne eretto il piccolo forte di Termine, i cui resti con il passare dei secoli furono incorporati nelle abitazioni del paese, che dal XV secolo si formò attorno al fortilizio.

Gli edifici di Ospitale di Cadore si caratterizzano per le facciate con elementi decorativi in pietra, che testimoniano la competenza dell'artigianato locale nella lavorazione del materiale della cava di Castellavazzo.

Nella parte alta del paese, si trova l'ospizio, uno degli edifici più importanti dislocati lungo il canale del Piave, che un tempo accoglieva i pellegrini e i viandanti che percorrevano la valle. Oggi l'edificio conserva ancora la decorazione di una bifora in stile gotico, presente fin dal XIV secolo.

Nel comune di Ospitale di Cadore, nei pressi di Davestra, potrete visitare l'interessante e sorprendente sito di Paluc, un villaggio metallurgico altomedievale, che il ritrovamento di ceramica pettinata ha consentito di datare al 1000-1100 circa d.C.. Dagli scavi sono emerse strutture abitative in pietra, con muri a secco, edifici a pianta quadrata identificabili come officine e forni  "a basso fuoco" per la riduzione del minerale ferroso.