Le tue vacanze nel regno delle Dolomiti!

Vacanze nelle
dolomiti

Arabba

Arabba è una delle destinazioni turistiche invernali di maggiore rilievo delle Dolomiti Bellunesi ed è una delle località che costituisce il comprensorio Dolomiti Superski.

Arabba, abbracciata dal maestoso Gruppo Sella, sovrastata dal passo Pordoi e dal passo Campolongo, si colloca al centro di uno fra i più importanti circuiti sciistici d' Europa, il Sellaronda. Dal suo centro abitato potrete accedere alle famose discese di Portavescovo da dove raggiungere la Marmolada e il comprensorio di Malga Ciapela – Rocca Pietore.

Questo paese, oltre a soddisfare gli amanti dello sci, accontenta anche gli appassionati di storia dell'arte, che potranno visitare tre interessanti edifici: la chiesa degli apostoli Pietro e Paolo, l'antico mulino, ancora funzionante e il castello di Andraz, risalente al 1027 ed emblema della valle. Il maniero fu sede amministrativa e militare dei principi-vescovi di Bressanone, e punto strategico per il controllo viario: da Bressanone attraverso il passo delle Erbe, la val Badia e il Valparola si potevano raggiungere l'Alto Agordino, Belluno e Venezia. Inoltre il castello svolse funzione di difesa contro le mire espansionistiche di Venezia, interessata al legname e all'attività estrattive.

Qui di seguito alcuni suggerimenti ed informazioni:
  • Sciare ad Arabba durante le vacanze invernali nelle Dolomiti Bellunesi

    Se cercate una località attrezzata e all'avanguardia per trascorrere le vacanze invernali, Arabba è la vostra meta ideale: ubicata nella valle di Livinallongo, tra il passo Pordoi e il passo Campolongo, offre chilometri di piste da sci sulla montagna di Portavescovo, collegate anche con la Marmolada e con il Sellaronda .

    Sciare ad Arabba, nelle Dolomiti Superski, significa poter trovare piste da sci per principianti e progrediti. Sul monte Burz è presente un campo scuola gestito da maestri competenti e professionali, mentre gli sciatori esperti troveranno piste tecniche, lunghe anche 4 km, e con dislivelli di 870 metri.

    Se decidete di trascorrere le vostre vacanze invernali ad Arabba, oltre a sciare sulle straordinarie piste di Portavescovo, potrete raggiungere, senza togliere gli scarponi, la Marmolada o cimentarvi in una delle più belle escursioni sciistiche delle Dolomiti, il Sellaronda, che collega quattro passi, per un totale di 500 km di piste.

    Nell'area sciistica di Arabba, troverete numerose strutture e soluzioni, in grado di accontentare tutti: un asilo neve accoglie i bambini dai due anni in poi; vi aspettano escursioni con le racchette da neve e in motoslitta; nei pressi della funivia di Portavescovo si trova una pista di pattinaggio.

  • Vacanze estive ad Arabba

    Se desiderate trascorrere le vostre vacanze estive ad Arabba, troverete un pittoresco paese di montagna, ricco di storia e cultura, incastonato tra il Gruppo del Sella, il passo Campolongo e il passo Pordoi, che non regalano solo un paesaggio incantevole, ma offrono anche lo spunto per praticare numerose attività all'aria aperta.

    Arabba è il punto di partenza per numerose escursioni, suddivise per grado di difficoltà, ma tutte immerse in una natura incontaminata, che si svelerà, con una sorprendente varietà di specie, al vostro passaggio.

    In questa località troverete tre impianti di risalita, Portavescovo, Pordoi e Marmolada, che vi trasporteranno velocemente verso le cime più alte, dalle quali potrete intraprendere passeggiate adatte a tutti o decidere di equipaggiarvi con elmetto, fune e moschettoni, e arrampicarvi su ripide pareti.

    Arabba e le montagne che la circondano sono la meta ideale per gli appassionati della mountain bike, sia principianti sia esperti, che avranno a loro disposizione salite e discese, sentieri di alta montagna, strade sterrate e competizioni, come la Jeantex Transalp e il Sellaronda Mountainbike.

    Nella zona di Arabba, tra boschi, prati e ruscelli, viene organizzato un tipo di caccia al tesoro, conosciuto come geocaching, nel quale i partecipanti usano un ricevitore GPS per nascondere o trovare dei contenitori di differenti tipologie e dimensioni, all'interno dei quali solitamente si trova un quadernetto sul quale il concorrente firma o lascia un'annotazione, come segno del passaggio.